SIETE MORTI

17/4/2012 Tratto da http://www.visnoviz.org/

Fidu­cia nel Par­la­mento: 11% (Renato Man­n­hei­mer, in un son­dag­gio pre­sen­tato ieri a Porta a Porta) e mi sem­bra pure generoso.



Mercato del lavoro, cosi gli uomini diventano merce

16/4/2012 Di Massimo Fini per Il Gazzettino

Oggi si parla tranquillamente e impunemente di mercato del lavoro". Neppure i sindacati si scandalizzano che l'uomo (le sue energie, fisiche e intellettuali) sia considerato una merce. Ma prima della Rivoluzione industriale, nella società contadina e artigiana, l'uomo non era mai stato una merce. È il diverso modo di pensare, di concepire e di sentire il lavoratore che fa la differenza fra le società cosiddette "tradizionali" e quella che si afferma con la Rivoluzione industriale.

Scandaloso! € 125.395.900.000 è la somma che pagheremo per consegnarci all'Europa della speculazione finanziaria!

16/4/2012 Di Jester Feed per Rischiocalcolato

Vorrei scongiurare la politica nostrana di non consegnarci incaprettati all'Europa del Fondo Salva Stati, ma è pia illusione. Domani, 17 aprile 2012, i politicanti, nella perfetta omertà degli organi di informazione, voteranno al Senato la modifica dell'art. 81 della Costituzione e allora il delitto sarà compiuto. L'Italia per aderire al nuovo trattato (noto anche come Fiscal Compact 1 ), rinuncerà alla sua sovranità economica e fiscale in favore di un oscuro organismo non eletto da nessun organo democratico e controllato dalla finanza mondiale. L'Italia per calarsi le braghe e rinunciare alla propria indipendenza economica, politica e fiscale, pagherà persino un fee di ingresso della bellezza di:

€ 125.395.900.000 !!!


Economia di Strada (7) - PIL

16/4/2012 di Roberto Gorini PER movimentolibertario.com


DALL'ARCHIVIO - Pollevosin/2

ANNO 2010 Di Vittorio Messori per Il Timone

Scrivevo il mese scorso, alla fine della prima parte del racconto di quanto avvenuto a Pellevoisin: «Nell'agosto del 1875, a quasi 33 anni, Estelle Faguette è dichiarata "irrimediabilmente perduta" da quell'illustre professor Bucquoy e da due altri sanitari di chiara fama, convocati dalla contessa de la Rochefoucauld, impietosita dalla domestica al punto da farla curare dai suoi medici personali». Abbandonata dai sanitari, la giovane è abbandonata anche dagli uomini: in effetti, essendo la sua tubercolosi molto infettiva, c'è l'ordine di tenerla per quanto possibile in isolamento nella sua stanza. Il confessore, uno dei pochi che l'accosti, la prepara ad affrontare la morte da quella cristiana convinta ed esemplare che è, mentre i parenti, che abitano nella stessa casa, hanno già preparato il lenzuolo funebre.

Preghiera del 17 Aprile 2012

17/4/2012 Di Camillo Langone per Il Foglio

Don Giussani, fra le tante cose che mi hai insegnato (l'importanza di non smettere di fumare, di non prendere per buone tutte le emozioni, di non usare mai la parola "spiritualità" perché quasi nega la presenza dello Spirito, di non rinunciare alla giovinezza nemmeno di fronte all'evidenza anagrafica...) annovero la legittimità della preghiera per ottenere cose materiali. Perfino per passare gli esami universitari, dicevi. Allora oggi prego per le dimissioni di Roberto Formigoni. Spero che questa mia richiesta non suoni troppo spirituale.

BENVENUTI NEL MAGICO MONDO DI MILENA

16/4/2012 DI FUNNYKING* per movimentolibertario.com

Eccola li, la puntata speciale di Report: "Aboliamo il Contante" (sottotitolo: la colpa è degli evasori fiscali)

Bene, lo vogliamo fare un giretto in italia a contante abolito? Si?Dai facciamolo.

Per incominciare ogni singola attività economica di ciascuno di noi sarà debitamente registrata in sicurissimi mainframe . Possiamo stare tranquilli, è leggendaria la tutela  italiana dei dati sensibili.


SUICIDI IN CRESCITA E RETORICA SULL'EVASIONE FISCALE

15/4/2012 di CARLO ZUCCHI* per lindipendenza.com

Giovedì 12 altri due imprenditori si sono suicidati: un agricoltore di 53 anni di Altivole (provincia di Treviso), perché - complice anche la siccità - non in grado di coprire i debiti che gravavano sulle sue spalle, e un giovane imprenditore di 32 anni di Arezzo, oppresso dai debiti in seguito a una multa di 40 mila € comminatagli da Equitalia.

Quest'ultimo caso, poi, segue a distanza di pochi giorni la tragedia consumatasi davanti a una sede dell'Agenzia delle Entrate a Bologna, dove un artigiano si è dato fuoco il 28 marzo, per poi spirare 9 giorni dopo per via delle ustioni, perché strangolato dal fisco. Spiace dirlo, ma di queste morti di Stato è corresponsabile una stampa, quella italiana, la cui etica è ormai a livelli miseri, vuoi per faziosità, vuoi per incompetenza.


Svarioni nelle misure del governo dei tecnici

16/4/2012 Antonio Signorini per il Giornale

A storcere la bocca di fronte al testo del Disegno di legge sul lavoro sono anche gli esponenti del Pd più esperti della materia, con buona pace delle battutacce di Tiziano Treu su Sacconi e Brunetta «revanscisti» e nostalgici delle rispettive riforme.


Elsa Fornero, anche la nuova Imu e la vicenda degli esodati hanno provocato diverse critiche al governo tecnico che sorprendono perché sono tanto più radicali e per quanto più tecnica è la fonte dalla quale provengono. Alcune sono firmate da istituzioni come la Corte dei conti, altre un po' più di parte, come i centri studi di Confindustria e delle Pmi; altre ancora provenienti dai consulenti del lavoro.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext