DALL'ARCHIVIO - La vita Ŕ rischio ragazzi!

2008 di Maurizio Blondet

Pecoraro Scanio è il nostro perfetto rappresentante. E' lui che ci meritiamo. E' quel che finisco per credere quando ricevo l'ennesima mail che, a proposito dell'emergenza-monnezza, mi informa di quanto siano pericolosi gli inceneritori e termovalorizzatori. Non sono lettere sgarbate né rozze, tutt'altro; sono piene di dati tecnici, sono «ragionevoli», o almeno raziocinanti: gli inceneritori hanno un bilancio energetico negativo, emettono diossina, anch'essi producono rifiuti, chi abita vicino si ammala di cancro, tutto ciò è comprovato dal rapporto che allego e che la prego di leggere...Ragazzi, lo so. Volete che non lo sappia? Vi dirò di più: sono convinto, come Woody Allen, che «la vita è cancerogena».Letteralmente vero: la vita è il primo fattore predisponente al tumore. Viene prima del fumo e dell'esposizione a sostanze chimiche. Se non si è vivi, si è esenti dal cancro. Si può dire ancora di peggio: la vita è il massimo fattore di rischio.E che rischio, ragazzi: mortalità 100%.

Tremonti: 'Dalla crisi si esce solamente limitando il potere della finanza e rilanciando le opere pubbliche'

12/04/2012 Di Giulio Tremonti per Tiscali.it

Giulio Tremonti non ha bisogno di presentazioni. Per anni è stato il ministro dell'economia dei governi Berlusconi ed è stato parte integrante del gotha politico europeo e mondiale. Con la caduta, lo scorso autunno, dell'esecutivo guidato dal Cavaliere, Tremonti è temporaneamente uscito di scena per dedicarsi alla scrittura di Uscita di sicurezza il suo ultimo libro, edito da Rizzoli e pubblicato all'inizio dell'anno, nel quale fa il punto sulla terribile crisi economico-finanziaria in corso. Uscita di sicurezza è un durissimo atto di accusa contro il potere finanziario definito senza giri di parole un "fascismo bianco", una nuova forma di dittatura che mina alle fondamenta la democrazia occidentale. Con Giulio Tremonti abbiamo parlato del contenuto del libro e delle proposte da lui presentate per superare questo difficile momento storico.

USA, RON PAUL: IL SUO FEDERALISMO SPINTO E' IL FUTURO

12/04/2012 di STEFANO MAGNI www.lindipendenza.com

Nelle primarie dei Repubblicani, il candidato cattolico conservatore Rick Santorum ha gettato la spugna. Era una mossa suggerita da molti e prevista da quasi tutti. Una non-notizia, insomma. La vera notizia riguarda, semmai, i candidati che non lasciano campo libero a Mitt Romney. Benché non abbiano più alcuna speranza di vincere una nomination, non si rassegnano e continuano a far campagna. Il caso più incredibile non è tanto quello di Newt Gingrich, che va avanti pur avendo un budget elettorale in rosso ormai da due mesi. Ma quello di Ron Paul, considerato un "marginale", da eliminare dopo i primi due voti, e invece ancora tenacemente in pista. Non ha vinto in alcuno stato (fatte salve le Isole Vergini), si è accaparrato solo 67 delegati, ma insiste nel proporsi come "l'ultima e l'unica reale alternativa conservatrice a Mitt Romney", come la sua campagna ha dichiarato ieri dopo il ritiro di Santorum.

Frasi ed Aforismi

LEO LONGANESI

Non è la libertà che manca, Mancano gli uomini liberi.

Due stupidi sono due stupidi. diecimila stupidi sono una forza storica

L'amore è l'attesa di una gioia che quando arriva annoia.

La nostra bandiera nazionale dovrebbe recare una grande scritta: "Ho famiglia

Italiani: buoni a nulla, ma capaci di tutto.

Non bisogna appoggiarsi troppo ai princìpi, perché poi si piegano.

Non sono le idee che mi spaventano, ma le facce che rappresentano queste idee.

L'italiano non lavora, fatica

Tutte le rivoluzioni cominciano per strada e finiscono a tavola

Soltanto sotto una dittatura riesco a credere nella democrazia


L'eroico assedio ai centurioni

13/4/2012 Di Marcello Veneziani per Il Giornale

La Cgil Centurioni e i Cobas dei Gladiatori sono scesi in vertenza sindacale con l'Urbe che vorrebbe pensionarli dopo appena duemila anni di servizio, senza scudo (non fiscale) e senza Spqr, che poi sarebbe il Tfr degli antichi romani.

Susanna Camusso, segretario Cgil Ingrandisci immagine

Per chi resiste è previsto lo scivolo, dalla Rupe Tarpea. I militi non sono ricorsi al pretore ma ai pretoriani. Le quadrate legioni sono state ricevute in Campidoglio da Pompeo Alemanno ma si sono intesi solo sul saluto romano. Non sto scherzando, Roma è davvero divisa sulla vertenza degli artisti di strada, come leggiadramente si fanno chiamare quei poveri sfigati che ogni giorno si travestono da centurioni per campare (un po' come i guerrieri padani).


Verso la Bancarotta: Ooops Gli Evasori Fiscali Italiani hanno Smesso di Comprarsi il Camioncino (-46,8% le Vendite di veicoli Commerciali.. a Marzo)

13/4/2012 Di FunnyKing per rischiocalcolato.it

(Venerdì 30 Dicembre, Mario Monti: Manovre Finite... a futura memoria)

Il Diario della Bancarotta Italiana

Ooops, pare che gli imprendit.... pardon volevo dire gli Evasori Fiscali Italiani (la Neo-Lingua Italiana mi è alquanto ostica) abbiano smesso di comprarsi il camionncino. Come noto i biechi Evasori Fiscali, causa di tutti i mali, hanno ordito l'ennesima congiura ai danni degli italiani onesti, pensionati e lavoratori dipendenti. Si sono messi tutti di accordo e d'improvviso a Marzo hanno smesso di cambiare il caminocino. 


PARTITI SENZA FONDO

12/04/2012 Tratto da dagospia.com di Paolo Bracalini per 'il Giornale'

PARTITI SENZA FONDO: 100 MILIONI PRIVATI NON BASTANO? - PRETENDONO RIMBORSI PUBBLICI, MA NON DICONO QUANTO INCASSANO DAI PRIVATI - ANNA FINOCCHIARO: "SENZA IL FINANZIAMENTO CI SAREBBERO SOLO PARTITI DI PAPERONI" - PAPERONI COME I BANCHIERI DI MPS, CHE OGNI ANNO FINANZIANO CON 200MILA € IL LORO PD? O LE COOP CHE HANNO DONATO 175 MILA AL PD DI MILANO, 500MILA EURO A PENATI (POI INDAGATO), 85MILA A BERSANI? O COME DELLA VALLE, CHE NEL 2006 DIEDE 100MILA€ ALLA MARGHERITA (MENTRE IL FRATELLO ANDREA NE DAVA 150MILA A MASTELLA)?...

Come siete buoni, come siamo coglioni!

12/04/2012 Tratto da Beppegrillo.it

Nel "Giorno della Civetta" di Leonardo Sciascia, don Mariano Arena così si rivolge al capitano Bellodi: "... quella che diciamo l'umanità... bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz'uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà... Pochissimi gli uomini; i mezz'uomini pochi, chè mi contenterei l'umanità si fermasse ai mezz'uomini... E invece no, scende ancor più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi...E ancora più giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito... E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, chè la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre...".

BRUTTA ITALIA - 'NON VOGLIONO SPENDERE

12/04/2012 Tratto da Dagospia.com

BRUTTA ITALIA - "NON VOGLIONO SPENDERE: I SOLDI LI CONSERVANO PERCHÉ TEMONO LA CATASTROFE E NON HANNO PROSPETTIVE. NON COMPRANO LE COSE NORMALI: UNA BIBITA, I BISCOTTI PER LA COLAZIONE, UN PANINO IN PAUSA PRANZO" - REMO LUCCHI (AD DI EURISKO) PRESENTA IL DOSSIER SULL'ECONOMIA DEL PAESE: "MAI VISTA UNA SITUAZIONE TANTO DISASTROSA IN 44 ANNI" - "SE MONTI SI CANDIDASSE, PRENDEREBBE LA MAGGIORANZA ASSOLUTA"...

E. Mu. per il "Corriere della Sera"


DALL'ARCHIVIO Come si diventa selvaggi

Anno 2004 Di Marizio Blondet

Una premessa: il lettore cui risponderò (non ne faccio il nome) non prenda le osservazioni che seguono come un'offesa personale.
Assumo il suo caso come l'esempio di una situazione generale, che non riguarda lui, ma tutti gli italiani.
Il lettore obietta a un mio articolo sul vestiario, sull'eleganza come segno di ambizione spirituale. Forse qualcuno ricorderà la mia tesi: la diffusione di «mode» come i tatuaggi, gli orecchini e teste rasate rivela una caduta del livello generale di civiltà.

Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext