Una festa inventata

Tratto da Pendare la storia di Vittorio Messori

C'erano una volta delle operaie tutte lavoro, fede socialista e sindacato; e c'era un padrone cattivo. Un giorno, le lavoratrici si misero in sciopero e si asserragliarono nella fabbrica. Qualcuno (il padrone stesso, a quanto si dice) appiccò il fuoco e 129 donne trovarono atroce morte. Era l'8 marzo 1908, a New York. Due anni dopo, la leggendaria femminista tedesca Clara Zetkin propose, al Congresso socialista di Copenaghen, che l'8 marzo, in ricordo di quelle martiri sociali, fosse proclamato "giornata internazionale della donna".

Lucio Dalla e il totalitarismo omofilo

06/03/2012 Di Giuliano Ferrara per il Foglio

La sciatteria televisiva di Lucia Annunziata e il clericalismo laico di Michele Serra certificano che l'unico "amore che non osa dire il proprio nome" è ormai l'amor di Dio. Lucio Dalla, "un buon peccatore che frequenta la messa", direbbe Péguy, ha avuto il funerale in chiesa, ma non della sua fede si deve parlare, ma solo della sua velata (a loro dire) omosessualità.

Occupazione tedesca - Ida Magli

06/03/2012 Tratto da Beppegrillo.it

La democrazia non c'è, è una finta, visto che ci governano persone che non sono state mai elette, chiamate di proposito, ma comunque mai elette e in Parlamento, sebbene io abbia provato a chiedere ad alcuni, almeno dei parlamentari con i quali sono in contatto, con i quali ero in confidenza, perché da quando poi hanno votato sì al governo Monti ho tagliato anche io i miei rapporti di cordialità con queste persone, perché erano gli unici a poterci salvare, bastava votassero no alla fiducia al governo Monti, per salvare la democrazia.


Vu CumprÓ un Bond al Greco ad un anno al 1006% (e passa) di rendimento annuo?

06/03/2012 Tratto da Rischiocalcolato.it

Dai che la Grecia è SALVA! Dai che i Bond Greci a questo prezzo sono un affarone! Si si, basta crederlo.

Facciamo due conti della serva, se tu Vu Cumprà Un Bond al Greco ad 1 Anno al 1006%, potresti investire 1000€  ad un anno e passati i canonici 365 giorni basterà aspettare che lo Stato Greco ti accrediti 11060€, (cioè i tuoii 1000 + i 10.060 fra rivalutazione del capitale e interessi maturati).....

Ah no... aspetta, c'è il taglio di capelli "volontario" e siccome siamo volenterosi (chi non lo sarebbe) diciamo che sti capelli ce li facciamo tagliare. Esce fuori che il nostro bond annuale verrebbe trasformato in un trentennale con cedola variabile dal 2 al 4% che alla fine (nel 2042-campa cavallo) restituisce 53,5/100.


Giulio Tremonti racconta le origini della crisi - puntata 13 - Servizio Pubblico

Tratto da Youtube.com


Pressione fiscale in Italia: le cifre del record del mondo

06/03/2012 Di Franco Bechis per Libero www.libero.it

Dal 1975 la pressione tributaria è passata da 25,4% al 43,4%: nessun altro Paese peggio di noi. Dal 2000 tutti gli altri hanno tagliato


Detto da lui, significa davvero che il limite non è più superabile. In Italia sui lavoratori dipendenti c'è una pressione fiscale «proibitiva». Parola di Vincenzo Visco, ex ministro delle Finanze dei governi di centrosinistra. La pressione fiscale «è aumentata nel 2011 a causa delle misure discrezionali introdotte, nel 2012 e negli anni successivi supererà il 45%.


La scomparsa dell'individuo

05/03/2012 Di Massimo Fini per Il Fatto

Daniele De Rossi, per essere arrivato con cinque minuti di ritardo alla riunione prepartita, è stato escluso dalla formazione dal suo allenatore, Luis Enrique. I giallorossi hanno poi perso 4-1 con l'Atalanta. Enrique, richiesto se, visto il risultato, avrebbe rifatto la stessa scelta ha risposto: "Sì. Il gruppo viene prima del singolo". La questione travalica il delirio di onnipotenza degli allenatori che si credono dei demiurghi (di gente in grado di rendere competitive squadre di giocatori modesti e persino mediocri conosco solo Hiddink, che portò ai mondiali l'Australia, la Corea ai quarti di finale e con la Russia uccellò l'Olanda del presuntuoso Van Basten; Van Gaal che con l'Aiax di una generazione ben lontana, per classe, da quella dei Neeskens, dei Cruijff e dei Kroll, vinse due Champions e, forse, Capello che con tre fuoriclasse, Van Nistelrooy, Ramos, Casillias e il resto di autentici brocchi scippò col Madrid due campionati di Liga) e della mistica del 'gruppo' che ossessiona il calcio odierno (uno segna quattro goal e all'intervistotatore che si complimenta dice: "Ma no, il merito è del gruppo". Non lo pensa affatto ma così gli impone il 'politically correct' calcistico che è ancora più asfissiante di quello ideologico). E prima di entrare in 'medias res' mi piace anche ricordare che Nereo Rocco, allenatore del Milan, prima di una partita di Coppa dei Campioni (allora si chiamava ancora così), gettò via il gessetto con cui stava disegnando le tattiche sulla lavagna e disse: "Ragazzi, andate in campo e mettetecela tutta".

Verso la Bancarotta: Pressione fiscale al 45%, ed Ŕ solo l'inizio.

04/03/2012 Tratto da Rischiocalcolato.it

Il Diario della Bancarotta Italiana

L'Italia non sta andando in bancarotta perchè lo Stato non è capace di farsi pagare le tasse, la questione dell'evasione fiscale italiana è una barzelletta, la foglia di fico dietro la quale si nasconde una mostruosa e criminale spesa pubblica.

Tutti i partiti politici derivano il potere dalla capacità di drenare risorse economiche da cittadini e imprese per redistribuirle a se stessi e agli amici. Mario Monti è solo l'ultimo pupazzo utilizzato per nascondere i VERI responsabili del disastro economico e sociale a cui stiamo assistendo. Ciò che è cambiato, rispetto alle politiche del vecchio esecutivo sono state una maggiore presentabilità personale del premier e un accondiscendenza supina al volere del sistema bancario europeo, il cui interesse è farsi rimborsare il debito pubblico italiano il più velocemente possibile. 


Tanti Auguri Murray Rothbard

03/03/2012 Di MARCO BOLLETTINO per www.movimentolibertario.com

Oggi, 86 anni fa, nasceva a New York Murray Newton Rothbard, uno studioso straordinario e sicuramente fuori dai canoni, capace di coniugare il pensiero individualista ottocentesco americano di  Lysander Spooner e Benjamin Tucker e la teoria economica austriaca,dando vita a una nuova filosofia politica profondamente legata al concetto di libertà individuale. Economista, storico, filosofo politico, giurista e campione del libertarismo, Murray Rothbard ha combattuto la sua battaglia culturale armato solo di una macchina da scrivere e una sconfinata passione per la libertà.

Balasso economista del governo

Tratto da Youtube.com


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I pi¨ letti


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext