L'inspiegabile pace di una fragile roccia

27/5/2012 Di Antonio Socci per Libero

 
Aveva iniziato il suo pontificato con un appello insolito e drammatico. Ricordo bene quella sua messa di insediamento, il 24 aprile 2005: ero lì, in piazza San Pietro, quando pronunciò, con la sua voce timida, queste terribili parole: "Pregate perché io non fugga, per paura, davanti ai lupi. Preghiamo gli uni per gli altri, perché il Signore ci porti e noi impariamo a portarci gli uni gli altri

Tornano in mente specialmente oggi, quelle espressioni, di fronte alla tempesta che ha investito il Vaticano. Ero ovvio che Benedetto XVI sapesse bene di cosa parlava. E non avrebbe mai pronunciato una frase del genere se non fosse servita anche al popolo cristiano a capire cosa sarebbe accaduto.


CASA CIELLE

28/5/2012 dagospia.com

CASA CIELLE - DA 20 ANNI, PEREGO E FORMINCHIONI VIVONO IN UNA CASA A MILANO INSIEME CON I MEMORES DOMINI - LA CRICCA CELESTE: PER L'AMICO E CONQUILINO CIELLINO, COMPAGNO DI CAPODANNI, BARCHE E VIAGGI, APPALTI MILIONARI ASSEGNATI SENZA GARA E UN POSTO NEL CDA DELLA CONTROLLATA DALLA REGIONE CON UNO STIPENDIO DA 130 MILA € L'ANNO - AFFARI DI ‘FAMIGLIA': IL COGNATO DEL FORMIGA CHE DIVENTA ASSESSORE...

CALCIOSCOMMESSE

28/5/2012 dagospia.com

1- CALCIOSCOMMESSE, INCHIESTA DELLA PROCURA DI CREMONA: ARRESTATI IL CAPITANO DELLA LAZIO, STEFANO MAURI E L'EX GIOCATORE DEL GENOA, ORA AL PADOVA OMAR MILANETTO - 2- PERQUISITO DALLA POLIZIA L'ALLENATORE DELLA JUVENTUS ANTONIO CONTE. È INDAGATO PER ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE FINALIZZATA ALLA TRUFFA E ALLA FRODE SPORTIVA - 3- BLITZ DELLA POLIZIA NEL RITIRO DELLA NAZIONALE: ACCUSATO IL DIFENSORE CRISCITO - 4- PERQUISITO QUESTA MATTINA, ALLE 4, SERGIO PELLISSIER, ATTACCANTE DEL CHIEVO - 5- AGLI ATTI IL RESOCONTO DI UN SUMMIT IN UN RISTORANTE GENOVESE, IL 10 MAGGIO 2011, NEI GIORNI PRECEDENTI LA PARTITA LAZIO-GENOVA A CUI PARTECIPARONO GIUSEPPE SCULLI, DOMENICO CRISCITO, UN PREGIUDICATO BOSNIACO E DUE ULTRÀ DEL GENOVA -
 


IL VERBALE DI DACCÒ CHE ACCUSA FORMINCHIONI -

26/5/2012 DAGOSPIA.COM

"HO SOSTENUTO IO TUTTE LE SPESE DI ALLOGGIO PRESSO LE VILLE PRESE IN AFFITTO AI CARAIBI. FORMIGONI E ALTRI AMICI HANNO ALLOGGIATO SENZA CORRISPONDERE ALCUNA QUOTA" - PARLA DI CONTRATTI FASULLI INTESTATI AD ALBERTO PEREGO, AMICO DEL CELESTE - DI UN VOLO PER ST. MARTEEN, PARI A 100MILA EURO - DELLA VENDITA DI UNA VILLA IN SARDEGNA. DEL MEETING DI CL - QUASI 400MILA EURO DI "BENEFIT" PER LE VACANZE...

POLEMICA - Il coprofago Mughini

26/5/2012 Di Massimo Fini Per FQ

In uno dei suoi innumerevoli libri sul '68 (non ha scritto d'altro), 'Compagni, addio', del 1987, Giampiero Mughini, seppur già 'pentito', rabbrividendo di piacere dall'alluce al capezzolo e bagnandosi anche il pannolino (lui sostiene che è un perizoma, ma è un pannolino, oggi pannolone, perchè è sempre stato incontinente), racconta che nel giugno del 1979 un comunicato del latitante Franco Piperno, uno dei personaggi più ambigui degli 'anni di piombo', leader di Potere Operaio (PotOp per gli amici, 'molotov e champagne' per gli altri perchè era zeppo di figli dell'aristocrazia e dell'alta borghesia romana), contiguo, per non dir di più, dei terroristi Morucci e Faranda, fu scritto in casa sua, nella sua cucina, e con la sua Lettera 32.

DALL'ARCHIVIO - Il cretinismo scientifico

ANNO 2007 Di Maurizio Blondet

E' verso il 1890, spiega Ortega y Gasset, che «assume la guida intellettuale d'Europa» lo scienziato mediocre.

«Un tipo di scienziato senza esempio nella storia: un uomo che, di tutto ciò che occorre sapere per essere una persona intelligente, conosce soltanto una scienza determinata, e anche di questa conosce bene solo la piccola parte di cui è investigatore attivo. Egli arriva a proclamare come virtù questa sua carenza d'informazione per quanto rimane fuori dall'angusto paesaggio che coltiva specificamente».

Intervista a Luca Ricolfi

25/5/2012 da linkiesta.it

«È probabile» che alle prossime elezioni ci sarà una lista Montezemolo, spiega a Linkiesta Luca Ricolfi. Ma «se il centrodestra dovesse presentarsi ancora con il volto di Bossi-Berlusconi-Casini, difficilmente il presidente della Ferrari accetterà l'abbraccio mortale di simili personaggi». Il rischio «è che, alla fine, tutto finisca come con Berlusconi. Si promette la rivoluzione liberale e poi si finisce per barcamenarsi fra i poteri forti: Chiesa, sindacati, Confindustria». 

Punte massime di vite minime

25/5/2012 Di Marcello Veneziani per Il Giornale

Punte massime di vite minimeIl Quarto d'ora di regalità: farsi la barba dal barbiere. Il lusso della giornata: il cappuccino al bar, con tanta schiuma. Lo stemma di fami­glia: l'antenna parabolica sul terraz­zino.

Il quarto d'ora di regalità: farsi la barba dal barbiere. Il lusso della giornata: il cappuccino al bar, con tanta schiuma. Lo stemma di famiglia: l'antenna parabolica sul terrazzino. La trasgressione notturna: l'amaro dopo mezzanotte quando dormono. Botta di vita: in giro col motorino, e cadere. Tocco d'intenditore: per me grappa barricata. Futuro ambizioso: arrivare a fine mese. Lotta senza quartiere: contro quello del piano di sopra che blocca l'ascensore. Condominio condemonio: di notte sbatte, urla e cammina con gli zoccoli. Record senile: sesso due volte di seguito, una in aprile e l'altra già in maggio. Sfida in bianco: prostata contro prolasso zero a zero.


26 maggio 2012 Preghiera

26/5/2012 Di Camillo Langone per il Foglio

Per un Vaticano trasformato in "bad company". La "bad company" è un veicolo societario usato per assorbire passivi e problemi stornandoli dalla "good company", la parte sana di un'azienda che liberata dalla zavorra può ripartire di slancio. E' uno strumento che ha salvato dal fallimento molte imprese e va usato per salvare la Chiesa. Gli ultimi fatti disgustosi (brutale defenestrazione di Ettore Gotti Tedeschi, furto di documenti dalla scrivania del Papa con relativo arresto più sospetto dello stesso arrestato...) mostrano che il fumo di Satana visto introdursi da Paolo VI nei Sacri Palazzi, giusto quarant'anni fa, è ormai talmente denso che nessuno è più in grado di vederci nulla.

NOVUITA' EDITORIALI 'CONTRO IL BUDDISMO'

NOVITA' EDITORIALI - DI Roberto dal Bosco

Rovina, massacro, distruzione, terrorismo, stregonerie, stupri, sacrifici umani. E poi la geopolitica del XXI secolo, i divi di Hollywood, la bomba atomica asiatica. Cosa unisce tra loro questi elementi apparentemente sconnessi? La risposta che offre Contro il buddismo, appena uscito per i tipi di Fede & Cultura, è inedita e sconcertante: è proprio la religione di Budda, una cultura in larghissima parte sconosciuta agli occidentali nelle sue pieghe e nelle sue diverse scuole, eppure protagonista proprio in Occidente di un'esplosione di popolarità.

Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext