BECHIS FAZIO-SO

1/6/2012 Franco Bechis per 'Libero'

 
- "PER UNA INCHIESTA CHE HA FATTO ACQUA DA QUASI TUTTE LE PARTI, LA BNL È FINITA AI FRANCESI E FAZIO SI È DOVUTO DIMETTERE" - "LA MAGISTRATURA ENTRÒ A PIEDI UNITI (E SENZA RAGIONI) IN UNA VICENDA FINANZIARIA PER MODIFICARNE IL CORSO, COME VOLEVA IL GRUPPO DI INTERESSI POLITICO-ECONOMICI INTORNO A RCS-CORRIERE DELLA SERA" - NELLA SENTENZA UNA SOLA DOPPIA CONDANNA, E UN SOLO FATTO ILLECITO: QUELLO DELLE TELEFONATE FRA CONSORTE E I VERTICI DEI DS....

In Cile un terremoto di grado 6 non provoca danni

1 Giugno 2012 di Olivier Turquet da www.ilcambiamento.it

In Italia un sisma di magnitudo inferiore a 6 gradi della scala Richter è capace di seminare morte e distruzione, come dimostra la drammatica situazione in cui si trova l'Emilia. È lo stesso anche nelle altre parti del mondo? Olivier Turquet lo ha chiesto alla direttrice di 'Pressenza' Pia Figueroa, che, come tutti i cileni, convive con i terremoti sin dall'infanzia.-


"Il terremoto, come la morte, non avverte. Solo arriva. Bisogna dunque essere sempre pronti"


Pia, tu hai vissuto anche un periodo della tua vita in Italia e quindi sei in grado di fare paragoni: qual è la più sensibile differenza tra l'Italia e il Cile su questo tema?


TERREMOTI IN EMILIA – FRACKING ALL'ORIGINE DEL SISMA ?

31/5/2012 da comedonchisciotte.com

I geologi stanno studiando gli effetti e soprattutto le cause dello sciame sismico che ha colpito, e sta colpendo, la regione emiliana e non solo. Per la precisione, sotto la lente di ingrandimento degli esperti vi è quella che tecnicamente viene definita la Dorsale Ferrarese.

Gli scienziati dell'USGS - il Servizio Geologico statunitense - hanno ricatalogato in magnitudo 6.0, dal 5.9, quella che originariamente è stata la scossa principale dello scorso 20 maggio, con ipocentro a 5,1 km di profondità (inizialmente creduto 10,1 km).

Il sogno di Silvio e i becchini virtuali

1/6/2012 Di Marcello Veneziani per Il Giornale

Il titolo è furbo e azzeccato: battezzare «il sogno degli italiani» la statua di Berlusconi che riposa in una teca di vetro da un verso allude a come è finito il sogno berlusconiano di tanti italiani e dall'altra rappresenta il sogno degli antiberlusconiani di vederlo morto. Quel catafalco è l'apoteosi figurata di una guerra civile vissuta ma mai avvenuta davvero tra chi ha amato Berlusconi e chi voleva eliminarlo. Allestire quella finta reliquia davanti a Palazzo Chigi, a parte il kitsch, evoca il mausoleo di Lenin davanti al Cremlino; ma in versione farsesca. Trattandosi del re della fiction, del reality e dello spettacolo, la morte del Cav è trasfigurata nel sogno ed è essa stessa finta, perché Berlusconi è vivo. La messinscena sulla morte funziona proprio perché Berlusconi rappresenta la vitalità e il suo eccesso. Nel caso di Monti e altri zombie, la trovata artistica sarebbe rappresentarli da vivi... Comunque un feretro da vivo allunga la vita.

Verso la Bancarotta: Vendite al Dettaglio in Crollo Verticale, L'Ultimo Presidio è Saltato.

31/5/2012 Funnyking per rischiocalcolato.it


(Venerdì 30 Dicembre, Mario Monti: Manovre Finite... a futura memoria)


Il Diario della Bancarotta Italiana


Come per la Spagna, anche in Italia le vendite al dettaglio costituiscono larga parte dei Consumi di un paese, e l'andamento del PIL e' strettamente connesso ai consumi.


ALTRA PIOGGIA DI SOLDI IN SICILIA: ROMA SBORSA 452 MILIONI DI EURO

1/6/2012 di ALESSANDRO SCOLARI per lindipendenza.com

Le previsioni "Meteo" assicurano condizioni stabili per la Sicilia. Continuano a piovere soldi pubblici, come da 60 anni a questa parte. Questa volta si tratta di 452 milioni di euro, li chiamano fondi europei nazionali, nella sostanza sono soldi raccolti tra i contribuenti "italiani". Serviranno per avviare stage retribuiti e concedere bonus alle imprese che assumono. Una pioggia di euro che, secondo il Ministro alla coesione territoriale Giarda che coinvolgerà 50 mila giovani siciliani, perpetuando, in pratica, la logica politica dei "sussidi".

'APOCALYPSE MURDOCH' - 17° PUNTATA -

1/6/2012 DI GLAUCO BENIGNI dagospia.com

DALL'INTUIZIONE DI UN GIORNALISTA INGLESE, PIOVE DAL CIELO SU MURDOCH IL BUSINESS DELLA TV SATELLITARE: NASCE "SKY CHANNEL" - LO SQUALO CONTINUA A PERDERE SOLDI, MA SIA LUI SIA I FINANZIATORI CREDONO IN UN PROGETTO LA CUI RICCHEZZA È LA PUBBLICITÀ SU SCALA GLOBALE: SI VA VERSO LA GLOBALIZZAZIONE DEI MEDIA - LA "SKY TELEVISION" PARTE FRA LE CRITICHE...


Chi metterà incinta l'Italia depressa

Di Marcello Veneziani per il Giornale

Sia chiaro, non verrà nessun messia a salvare l'Italia. Però è una ginnastica salutare sporgersi in piena notte sul davanzale del giorno che verrà. L'Italia ha bisogno di qualcuno che la metta incinta. Sì, proprio incinta. Non penso a un Miracoloso Salvatore nel ruolo di stallone. Penso a un movimento fresco, che parta da pochi, a un'idea che si trasmette come una scossa elettrica per svegliare gli italiani dalla rassegnata depressione. Non ci salveremo se continueremo a pensare che la crisi dell'economia si salvi con l'economia. È ovvio che occorrono risposte adeguate ed efficaci sul piano economico, che ora non vediamo.

Se Angela avesse ragione?

31/5/2012 Di Michele Boldrin per Panorama

Su cosa sta accadendo in Europa e su come uscire dalla crisi, proviamo a fare autocritica. Con ironia.


Mario Monti l'ha detto anche in televisione: siamo parte di un nuovo e potente asse, Madrid, Parigi, Roma (Atene non pervenuta) che sta stringendo l'avversario all'angolo e «non fra moltissimo» riuscirà a fargli pagare caro, pagare tutto. Sì, perché, diciamocelo, questi tedeschi se la sono proprio andata a cercare la risposta dei popoli d'Europa al teutonico produttivismo che continua a sfornare Audi invece di grattarsi la pancia con un bel prepensionamento mediterraneo. Sono vent'anni che se la cercano e ora le grandi proletarie si sono mosse: o Bundbond o Tobin tax... o entrambe! Che altrimenti, come facciamo a spendere il 15 per cento del pil in pensioni, a sfamare svariate migliaia di burocrati e politici che guadagnano più di Ben Bernanke, a mantenere sotto controllo pubblico praticamente tutte le grandi aziende nel settore dei servizi e le banche anzitutto, a finanziare la nuovissima e dannosa Banca del Sud... e basta così che altrimenti mi finisce lo spazio?


L'AVVELENATA - UTILI IDIOTI

1/6/2012 Alberto Bisin DA /noisefromamerika.org

Uno sfogo come un altro davanti ad una crisi che ci sta scivolando di mano. 

Vorrei proporre una sintetica interpretazione di cosa stia succedendo in almeno un sottoinsieme dei paesi Europei  travolti dalla crisi, diciamo Grecia, Italia, e anche Francia (la dinamica della crisi per Spagna e Irlanda e' diversa; del Portogallo non so nulla). Argomentero' poi che almeno parte della colpa di cosa sta succedendo vada addossata alla piega che ha preso il dibattito economico in questi paesi (e nel resto d'Europa). Infine trarro' le mie conclusioni su chi guadagna da questa situazione. Questo mi aiuta ad identificare gli utili idioti della situazione.


Cerca nel sito

ContanteLibero.it

I più letti


Appello

Per cambiare la politica

Eventi del Circolo

Il calendario

Sezione Video

Eventi del circolo

Premio La Torre

1996/2011

Selezione Libri

Recensioni

Links

Collegamenti utili


Partners

Realizzato da Telnext